UN PROGETTO DI NICLA DE CAROLIS

oliviero-toscani Pubblicitario e fotografo, conosciuto internazionalmente per le sue campagne pubblicitarie, intellettuale provocatore, impegnato...
enzo-mariE’  considerato tra i più grandi teorici del design italiano a livello mondiale,  tra le sue opere spicca “Autoprogettazione”, un...
maurizio-riva-leggi-il-pensiero Maurizio Riva, classe 1952, si è diplomato presso la Scuola d’arte di Cantù (CO), è entrato giovanissimo nell’azienda condotta dal...
brigolage-bambini.jpg

Iscriviti alla NEWSLETTER


Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti (anche più di una):

Animatori in primo piano

prima-giornata-dellanimatorecronaca-di-un-sogno“Il sogno è tutto, la tecnica s’impara”  Jean TinguelyL’11 aprile scorso l’iniziativa Manualità, un gioco da ragazzi ha vissuto un momento fondamentale:...

Manualità un gioco da ragazzi
Concorso "Un'estate da manuale": la votazione finale! PDF Stampa E-mail

 

VOTA SU FB IL MIGLIOR LAVORO REALIZZATO DAI RAGAZZI DELLA VAL D'AOSTA QUEST'ESTATE!


Vincerà chi totalizza il punteggio maggiore sommando quello attribuito dalla giuria ai LIKE con votazione diretta su Facebook https://www.facebook.com/bricolagebambini/.
Per permettere a tutti di avere lo stesso vantaggio: la votazione diretta con i LIKE è attiva da martedì 20 a lunedì 26 settembre 2016.

Sono in gara con i loro lavori: Oratorio Sen Martin - Pontey, Oratorio Saint Vincent, Unité del Communes Mont-Cervin, Oratorio San Pietro – Chatillon.

Oratorio Sen Martin – Pontey
Lampada di carta (complemento d’arredo)
Lampada di Plastica (complemento d’arredo)
Portafogli di carta ( accessorio personale)

Oratorio Saint Vincent
La bambola (gioco)
Il pesce (gioco)

Unité del Communes Mont-Cervin
L’acquario (complemento d’arredo)

Oratorio San Pietro – Chatillon
Colorscaffali (complementi d’arredo)
Variopinte collane (accessorio personale)
Una coccinella per amica (gioco)
Coccosorpresa (gioco)
Farfabottle (gioco)


La data della premiazione è fissata il 1 ottobre 2016 a Saint Vincent con l’inizio delle attività di oratorio.

 
Concorso: Un'estate da manuale 2016 PDF Stampa E-mail

PRONTI A PARTIRE… CON LE VOTAZIONI?

Siamo alle battute conclusive del concorso “Un estate da manuale 2016” indetto dagli oratori della “Famiglia in Cima”, progetto promosso dall’Unité des communes Monte Cervino, insieme al progetto Manualità, un gioco da ragazzi e alla casa editrice Edibrico. Ogni realtà ha concorso per le categorie: il miglior gioco, il miglior complemento d’arredo, il miglior accessorio personale.

La giuria designerà I e II premio per ogni categoria, i parametri base con i quali verranno giudicati i lavori sono: Originalità del progetto (creatività), Complessità tecnica (coraggio), Qualità delle istruzioni passo passo, con testi + immagini (precisione).

Vince chi totalizza il punteggio maggiore sommando quello attribuito dalla giuria ai LIKE con votazione diretta su Facebook. Per permettere a tutti di avere lo stesso vantaggio: la votazione diretta con i LIKE sarà attiva da martedì 20 a lunedì 26 settembre 2016.

La data della premiazione è fissata il 1 ottobre 2016 a Saint Vincent con l’inizio delle attività di oratorio. Hanno consegnato la documentazione dei loro lavori, pertanto sono in gara: Oratorio Sen Martin - Pontey, Oratorio Saint Vincent, , Unité del Communes Mont-Cervin, Oratorio San Pietro – Chatillon.


 
Plesso Feraboli: appendi il tuo zaino a un fiore! PDF Stampa E-mail


Rose, dalie, campanule ma anche pomodori e uva: sono questi i soggetti scelti dai ragazzi della 2 c del Plesso Feraboli di Milano per realizzare l’appendino floro-orto-frutticolo più colorato della città. Un’idea interessante per almeno due punti di vista: esteticamente, perché permette di ravvivare con colori e decorazioni di ravvivare una parete dell’aula (in questo caso) o anche di un corridoio, se altre scuole prendessero lo spunto, che spesso sono un po’ anonime;  poi perché i soggetti e i colori tutti diversi tra loro permettono a ogni bambino di memorizzare facilmente il posto al quale ha affidati il proprio zaino o la giacca.


 

Tutta la classe, guidata dagli insegnanti Lia Minutoli e Rossana Oliva e con l'aiuto di un "super papà falegname" Maurizio Roma, ha realizzato questi appendini. Sono quattro le fasi di lavoro essenziali per la corretta realizzazione di questo oggetto: la levigatura delle quadrelle in legno, la tinteggiatura e la decorazione realizzata con tecnica découpage, la foratura per il pomello realizzata con la morsa del tavolo da falegname e il trapano elettrico e l’ultima: l’assemblaggio delle quadrelle sulla tavola di compensato. Et voilà: all’insegna dell’ordine e dell’allegria!






 

 
Giocampus: la libertà del "Fare" PDF Stampa E-mail

 

Dal 2004, tutte le estati, da giugno a settembre, c’è un luogo dove i bambini imparano in libertà a conoscere e coltivare ortaggi, piante e fiori locali, e a lavorare con le mani il legno e materiali riciclati; le sole regole: “fare” e “provare a fare”. Ci troviamo a Parma, al centro estivo del Giocampus www.giocampus.it, sviluppato da un'alleanza educativa tra soggetti pubblici e privati.

 

 

I bambini sono impegnati nell’ORTO e anche nella FALEGNAMERIA, nata inizialmente dalla normale esigenza in un orto di avere importanti strumenti di lavoro e di apprendimento, come i cartellini per segnare le varietà seminate o i bastoni sorreggi piante, e che lentamente si è trasformata in una attività autonoma, dove i bambini costruiscono ciò che vogliono utilizzando gli strumenti (martello, chiodi, seghetti) generalmente a loro preclusi.

 

 

Si lavora e si gioca con legni di ogni forma e misura, per costruire o trasformarli in giocattoli oppure in oggetti fantasiosi e dai nomi e forme curiose tra seghe e martelli si può stimolare la fantasia e sperimentare la manualità creativa con il legno, veder realizzate della proprie idee, lavorare sui propri errori e sulla fiducia in se stessi.

«COLTIVIAMO RAPP-ORTI- RACCOGLI-AMO- EMOZIONI » è il motto che accompagna queste estati piene di vita e di idee, così racconta Beppe Boselli, la guida di questo progetto sostenuto anche da Manualità un gioco da ragazzi.



 
Milano, Plesso Baroni: un pensiero speciale per Elide PDF Stampa E-mail

Noi alunni delle classi quinte del plesso Baroni di Milano, abbiamo realizzato uno sgabello per il pensionamento della nostra cara commessa Elide. Un pensiero realizzato con le nostre mani per non farle mai scordare la nostra scuola e i suoi alunni.


Insieme al maestro Antonino Ognibene abbiamo disegnato le varie parti dello sgabello in una tavola di legno di pino. Con il seghetto alternativo, e l’aiuto e supervisione del maestro, abbiamo tagliato i vari pezzi e per rendere il tutto più liscio li abbiamo levigati per bene. Infine abbiamo assemblato le varie parti con l’aiuto di colla, viti e ganci.

Pronto per essere finalmente regalato alla nostra Elide, pensiamo che le verremo tutti alla mente quando allungherà le gambe sul suo comodo panchetto o lo userà per disporre piante e fiori sul suo balcone. A noi rimane tutta la gioia dell'aver fatto il regalo e anche di aver visto uscire dalle nostre mani una cosa speciale che prima non c'era!

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 14


MANUALITA’, UN GIOCO DA RAGAZZI,
È UN PROGETTO FONDATO NEL 2011 DA:

 

 

SOSTENITORI:


Login Form

Per inviare foto del proprio laboratorio, registrarsi ed effettuare il Login.



Iniziativa con il patrocinio di:

logo Gavi LOGO ABBATEGGIO

logo Landirago logo sanpossidonio

 


 

pulsante laboratorio gavi òigure


 

AREA STAMPA

 

Trova un laboratorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Social Network

Facebook Twitter Youtube

Sondaggio

Quali lavorazioni ti interessano di più?
 
maurizio-riva-leggi-il-pensiero Maurizio Riva, classe 1952, si è diplomato presso la Scuola d’arte di Cantù (CO), è entrato...
gino-chabodFalegname dal 1977. Diciotto anni fa anni ha ideato un laboratorio mobile di falegnameria per...
massimo-finiMassimo Fini: giornalista, scrittore, drammaturgo, attore e attivista italiano. Nel 2005 ha fondato il...
massimo-casolaro Giornalista, direttore di varie testate, stretto collaboratore di editori come Valentino...
carnevale-bricolage-pontey  Negli Oratori di Pontey (AO) i laboratori di Carnevale sono stati molteplici. Le “lanterne...
vassoio-a-bande Che cosa occorre: listelli 20x15 mm:- 10 lunghi 400;- 3 lunghi 340;- 2 lunghi 260;- 2 lunghi...
libro-reggilibri   Che cosa occorre: fogli di compensato listelli di legno sottili listone a sezione...
maschere-fai-da-te A Besozzo (VA) i bambini della scuola primaria Casa del Sacro Cuore hanno ideato sotto la guida di...
costruire-con-il-legno Trovi tante incredibili costruzioni anche sul nostro portale del fai da te Bricoportale
bricolage_bambini_2.png
Loading...