UN PROGETTO DI NICLA DE CAROLIS

enzo-mariE’  considerato tra i più grandi teorici del design italiano a livello mondiale,  tra le sue opere spicca “Autoprogettazione”, un...
oliviero-toscani Pubblicitario e fotografo, conosciuto internazionalmente per le sue campagne pubblicitarie, intellettuale provocatore, impegnato...
maurizio-riva-leggi-il-pensiero Maurizio Riva, classe 1952, si è diplomato presso la Scuola d’arte di Cantù (CO), è entrato giovanissimo nell’azienda condotta dal...
brigolage-bambini.jpg

Iscriviti alla NEWSLETTER


Seleziona la lista a cui vuoi iscriverti(anche più di una):

Animatori in primo piano

andrea-pasquinelliE’ nato e vive a Larderello (prov. di Pisa), è felicemente sposato con due figli, e fin dai primi anni ha manifestato forte interesse verso i lavori...

Alzata di carta PDF Stampa E-mail

 

Che cosa occorre:

  • Tovaglioli di carta
  • Vernice per découpage
  • Cilindri di cartone
  • Piatti e ciotole di plastica
  • Forbici e cutter
  • Pistola colla a caldo
  • Pennello e colla vinilica

  1. Allunga con acqua la colla vinilica in una ciotola di plastica, immergi i tovaglioli di carta in modo che s’inzuppino completamente.
  2. Ricopri 3 piatti di plastica di misure differenti con tanti strati di tovaglioli imbevuti di colla, sopra e sotto, falli asciugare bene.
  3. Tieni ben fermi e taglia con il cutter       i cilindri di cartone, ricava due supporti, uno un po’ più alto e uno un po’ più basso.
  4. Fissa con la pistola a caldo il supporto alto al centro del piatto più largo, incolla sopra il piatto medio e sopra ancora al centro il supporto basso.
  5. Incolla sopra a tutto il piatto più piccolo, al centro del supporto basso, rivestilo con tanti tovaglioli di carta insieme ai supporti.
  6. Rivesti alcune foglie d’edera con i tovaglioli imbevuti di colla e falle asciugare.
  7. Disponi le foglie d’edera ben rigide una per “piano” e fissale con la colla a caldo.
  8. Stendi su tutto il lavoro una mano di vernice trasparente per découpage.

L’alzata di carta è ideale come porta frutta da mettere in cucina o in sala da pranzo ed è un ottimo regalo per la mamma. Se non ti piace bianco, puoi mischiare un colore a tempera piuttosto scuro alla colla vinilica, oppure colorare il portafrutta una volta asciutto, ma fallo prima di applicare la vernice vetrificante!

 

 
Leggi anche:Ultimi articoli:


MANUALITA’, UN GIOCO DA RAGAZZI,
E’ UN 'ASSOCIAZIONE SOSTENUTA DA:



Iniziativa con il patrocinio di:

logo Gavi LOGO ABBATEGGIO

logo Landirago logo sanpossidonio

 


 

pulsante laboratorio gavi òigure


 

AREA STAMPA

 

Trova un laboratorio

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

Social Network

Facebook Twitter Youtube

Sondaggio

Quali lavorazioni ti interessano di più?
 
ciotole-orientali   Che cosa occorre: Materiali: quotidiani orientali, palloncini, colori acrilici, colla vinilica,...
massimo-finiMassimo Fini: giornalista, scrittore, drammaturgo, attore e attivista italiano. Nel 2005 ha fondato il...
maschera-king-kong-fai-da-te A Foggia nel laboratorio “Artmania” di Teresa Mendolicchio, i piccoli fai da te hanno approntato una...
regali-fai-da-te   Che cosa occorre: carta da pacco corda e nastro adesivo carta paglia verde righello, matita,...
leoncino-gran-crinieraScegli con cura la dimensione dei fogli di compensato:puoi fare un leoncino, tanti leoncini e, con un...
cornici-floreali   Che cosa occorre: fogli di compensato a misura vecchie cornici carta vetrata smalti acrilici...
biancaneve-come-te Che cosa occorre: disegno da copiare cordoncino pennelli e pennarelli colori acrilici forbici e...
costume-ipod L’Ipod è stato realizzato dai ragazzi dell’oratorio parrocchiale “Regina Pacis” di Osimo Stazione...
massimo-casolaro Giornalista, direttore di varie testate, stretto collaboratore di editori come Valentino...
bricolage_bambini_3.png
Loading...